Scegli il tuo Paese e la tua lingua:

Africa

  • Globale
  • Angola
  • Botswana
  • DRC
  • ethiopia
  • Ghana
  • Kenya
  • malawi
  • Mozambico
  • namibia
  • Nigeria
  • Sudafrica
  • Tanzania
  • Uganda
  • zambia
  • zimbabwe

Americhe

  • USA
  • Argentina
  • Brasile

Asia Pacifico

  • Cina
  • India
  • Giappone
  • Corea del Sud
  • Australia

Europa

  • Francia
  • Germania
  • Italia
  • Olanda
  • Regno Unito
Indietro
Provincia del Capo orientale

You are only moments away

SSotto lo sguardo di un Nelson Mandela intagliato nel metallo, la Route 67 a Port Elizabeth è un percorso entusiasmante che riunisce gli aspetti più interessanti, antichi e moderni, della gente e della cultura della provincia del Capo Orientale. Rende inoltre omaggio ai 67 anni di impegno di Madiba per i diritti dei sudafricani.

La Route 67 è uno dei progetti urbani più emozionanti e creativi del Sudafrica.

Arti visive, design urbano e beni culturali si combinano in un'esperienza volta a riunire tutti i segmenti di una comunità storicamente divisa e a mostrare al mondo la magia dell'epoca post-apartheid.

Iniziate il vostro percorso nella Donkin Reserve dalla Belmont Terrace nei pressi del vecchio faro che ospita l'ufficio turistico della Nelson Mandela Bay. Vi troverete circondati da splendide chiese in stile vittoriano, ville con terrazza recentemente restaurate lungo la Donkin Street e un faro che una volta indicava alle navi l'accesso all'Algoa Bay. Sir Rufane Donkin, fondatore di Port Elizabeth, fece costruire nella Donkin Reserve una piramide di pietra in memoria di sua moglie. Così recita l'epigrafe sulla piramide: "In memoria di uno dei più perfetti esseri umani al mondo, che ha dato il suo nome alla città."

Lo sapevi?
LLa Donkin Reserve è nota anche come il "balcone della città" di Port Elizabeth.

SSulla cima sventola la bandiera sudafricana più grande del mondo, simbolo del carattere democratico della Repubblica Sudafricana.

Accanto ai monumenti di vecchia data sono stati inseriti elementi più contemporanei. Uno di questi è la grande scultura in metallo che rappresenta Nelson Mandel che alza il pugno al cielo davanti a una fila di uomini e donne sudafricane che va a votare in occasione delle prime elezioni democratiche del Paese il 27 aprile 1994.

La Route 67, Port Elizabeth

Cibo

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Quando visitare
Come arrivarci

LLa distesa erbosa è costellata di costruzioni colorate a forma di vela. Vicino alle ville con terrazza vi è un'imponente installazione fatta di tubi argentati che catturano i celebri venti di Port Elizabeth per trasformarli in inquietanti armonie. E di fronte all'elegantissimo Hotel Edward si trova una statua in acciaio inossidabile che rappresenta una donna che sorregge una sedia e testimonia il contributo delle donne, passato e presente, della Nelson Mandela Bay.

Uno degli elementi più degni di nota della Route 67 è l'enorme mosaico alla base della piramide, una collezione di 67 opere d'arte, una per ogni anno che Nelson Mandela ha dedicato alla vita pubblica.

Percorrete a piedi questo maxischermo all'aria aperta e incontrerete gli elementi più interessanti della provincia del Capo Orientale: le popolazioni indigene, i coloni, i protagonisti sportivi del momento, paesaggi del deserto di Karoo con mulini a vento e antilopi, ambientazioni navali e persino scene di traffico urbano contemporanee.

Salite gli scalini colorati dai quali potrete osservare opere d'arte che continuano a narrare la storia del Sudafrica. Volgete lo sguardo verso il faro e vedrete una parete in cui sono rappresentati personaggi di vario tipo: passeggeri di taxi, venditori di giornali e trombettisti jazz per nominarne alcuni.

Se a questo punto avete bisogno di una pausa, andate a visitare l'Hotel Phoenix. Il caffè di questo antico hotel risalente al 1837 è tappezzato da pezzi da collezione, foto e cimeli di cui si potrebbe stare a parlare per ore.

LL'incontro di antico e moderno è un tema ricorrente, a cominciare da un fregio ricurvo alla base del campanile che rappresenta il patrimonio culturale della città nel corso di quasi due secoli. Lungo la strada incontrerete la statua della Regina Vittoria, situata di fronte ai sovrappassi dei coloni e alla stazione degli autobus, dove un caleidoscopio di murales riflette lo spirito della Port Elizabeth de secolo.

A pochi isolati dalla Donkin Reserve si trova l'Athenaeum, in cui un mosaico circolare raffigura l'armonia della natura riflessa in un pilastro argentato. All'interno, un sistema di luce naturale illumina mostre permanenti e temporanee fra cui una collezione di oggetti forgiati da artigiani talentuosi della provincia del Capo Orientale.

La Route 67 è stata concepita come un'attrazione turistica molto importante per la città grazie al suo patrimonio culturale e artistico. E se passate vicino al Mandela esultante, alzate il pugno insieme a lui e augurate tutto il meglio alla città di Port Elizabeth e alla sua gente...

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Chi contattare
Come arrivare
Quando visitare il parco
I dintorni
Cosa vedere
Come muoversi
I costi
Durata della visita
Cosa portare
Dove alloggiare
Cosa mangiare
Da non perdere

Articoli relazionati

Cultura vibrante

Le meraviglie di Barberton

Cultura vibrante
Le meraviglie di Barberton

Berberton è una "mecca" per i geologi, che vengono attratti assieme ai biologi per esplorare gli inizi della terra e alcune delle sue forme di vita più antiche.

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Cultura vibrante

Moutain biking e l'Owl Route

Cultura vibrante
Moutain biking e l'Owl Route

L'Owl Route è una strada sterrata a U di 50 km nella provincia del Capo Orientale, che può essere meglio esplorata in bicicletta.

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Cultura vibrante

Storia e cultura a Polokwane

Cultura vibrante
Storia e cultura a Polokwane

A Polokwane, storia e cultura ti aiuteranno a conoscere questa città moderna.

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Cultura vibrante

Museo all'aria aperta Bakone Malapa - A casa dei Basotho

Cultura vibrante
Museo all'aria aperta Bakone Malapa - A casa dei Basotho

I Bakone, un sotto-gruppo dei Sotho settentrionali, ti presenteranno allegramente le loro usanze contemporanee e lo stile di vita tradizionale.

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Cultura vibrante

Contempla l'arte classica e contemporanea al Museo d'arte Oliewenhuis

Cultura vibrante
Contempla l'arte classica e contemporanea al Museo d'arte Oliewenhuis

Il Museo d'arte Oliewenhuis può essere chiamato "museo" ma è realmente un'esperienza artistica: galleria, ristoranti, giardini e tutto ciò che offre!

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Cultura vibrante

La capitale del Klein Karoo

Cultura vibrante
La capitale del Klein Karoo

All'interno della famosa Garden Route del Capo, oltre i fantastici passi montagnosi, le meravigliose rocce rosse e gli ampi spazi aperti del Klein Karoo, troverai Oudtshoorn, una volta nota a livello internazionale come la capitale mondiale degli struzzi.

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Cultura vibrante

Sol Plaatje – un leader stimolante e un pensatore straordinario

Cultura vibrante
Sol Plaatje – un leader stimolante e un pensatore straordinario

Sol Plaatje è una figura di primo piano nella storia di liberazione del Sudafrica.

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri

Il Sudafrica sui social media

Copyright © 2019 Ente del turismo del Sud Africa
|Disclaimer|Termini e condizioni|Informativa sulla privacy