Scegli il tuo Paese e la tua lingua:

Africa

  • Globale
  • Angola
  • Botswana
  • DRC
  • ethiopia
  • Ghana
  • Kenya
  • malawi
  • Mozambico
  • namibia
  • Nigeria
  • Sudafrica
  • Tanzania
  • Uganda
  • zambia
  • zimbabwe

Americhe

  • USA
  • Argentina
  • Brasile

Asia Pacifico

  • Cina
  • India
  • Giappone
  • Corea del Sud
  • Australia

Europa

  • Francia
  • Germania
  • Italia
  • Olanda
  • Regno Unito
Indietro
KwaZulu-Natal

You are only moments away

Arte
Attrazioni
Cultura
Storia
A buon mercato
Famiglia
Bambini
persone

IIl 5 agosto 1962 la polizia fermò un'auto in una strada isolata di campagna nel KwaZulu-Natal. Alla guida vi era Nelson Mandela, in posizione di autista. Il suo arresto è stato lo "stimolo" per una serie di processi, culminati nel processo per tradimento di Rivonia, nel quale Mandela fu alla fine condannato a 27 anni di reclusione. Oggi questo sito è contrassegnato da una scultura unica e imponente nelle zone interne del KwaZulu-Natal.

Essendo riuscito a scappare alla cattura da parte di persone al servizio del regime dell'apartheid per 17 mesi, Mandela aveva appena visitato il presidente del Congresso Nazionale Africano (CNA), Alberg Luthuli per dargli un resoconto della sua odissea africana e chiedere supporto. Fu in questo modo plateale, in questo luogo umile, che Nelson Mandela fu finalmente catturato e passò i successivi 27 anni in prigione, 18 dei quali a Robben Island.

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Lo sapevi?
NNelson Mandela ha vinto il Premio Nobel per la Pace nel 1993 assieme a FW de Klerk.

PPer celebrare il cinquantesimo anniversario di quello che è diventato "il lungo percorso verso la Libertà" di Nelson Mandela - e il "pezzo di terra" che, in maniera piuttosto casuale, ha cambiato per sempre la storia del Sudafrica - è stata realizzata una scultura sobria ma allo stesso tempo forte, inserita nell'ambiente di questo spazio silenziosamente persuasivo. Fino a tempi relativamente recenti, il Mandela Capture Site era semplicemente una piccola area piena di mattoni, con una targa commemorativa. Ma nel cinquantesimo anniversario di questo evento, ricorso nel 2012, è stata svelata un'impressionante scultura in acciaio assieme a un centro visitatori per riconoscere pianamente il valore di questo luogo.

KwaZulu-Natal

Cibo

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Quando visitare
Come arrivarci

LLa scultura, colonna portante di un nuovo sito di commemorazione - il Nelson Mandela Site - è stata svelata dal presidente sudafricano, Jacob Zuma durante l'inaugurazione ufficiale del sito il 5 agosto 2012.

L'effetto dell'immagine di Marco Cianfanelli è allo stesso tempo grandioso e fugace. "Le 50 colonne rappresentano i 50 anni dalla sua cattura, ma suggeriscono anche l'idea di molti che realizzano il tutto, un'idea di solidarietà. Punta sul paradosso, in quanto l'atto politico dell'incarcerazione di Mandela ha consolidato il suo status di icona della lotta, che ha contribuito a "fermentare" l'ondata di resistenza, solidarietà e insurrezioni, portando a cambiamenti politici e democrazia".

La scultura influenza ed è influenzata dal paesaggio circostante, spostandosi visivamente nel corso della giornata mentre cambiano la luce e l'atmosfera dietro e attorno ad essa. Designata dall'artista Marco Cianfanelli (che ha raggiunto la sua fama per il museo dell'apartheid) con l'aiuto dell'architetto Jeremy Rose, la scultura crea una sorta di illusione ottica. Da una certa distanza, i 50 pali in acciaio di altezza variante danno l'impressione di una raccolta casuale di pali, ma appena ci si avvicina al raggio di 35 m dalla scultura, si fondono per formare un'immagine del viso di Nelson Mandela.

Quel giorno l'arresto di Mandela non fu soltanto l'inizio di un periodo lungo e buio nella lotta di liberazione, ma lo incamminò su un percorso che lo avrebbe portato a diventare il prigioniero politico più famoso al mondo e, alla fine, il primo presidente di un Sudafrica democratico.

Chi contattare
Come arrivare
Quando visitare il parco
I dintorni
Cosa vedere
Come muoversi
I costi
Durata della visita
Dove alloggiare
Cosa mangiare
Cosa acquistare

Articoli relazionati

Cultura vibrante

Dalle radici di tutta l'umanità a una storia umana che ha ispirato il mondo

Cultura vibrante
Dalle radici di tutta l'umanità a una storia umana che ha ispirato il mondo

Mentre il Sudafrica incarna le nostre radici più antiche, ci siamo evoluti in un incredibile mix di culture moderne.

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Cultura vibrante

La cucina indiana acquisisce elementi del Sudafrica

Cultura vibrante
La cucina indiana acquisisce elementi del Sudafrica

La cucina indiana riflette il clima, la terra, la cultura e la storia in sui si trova.

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Cultura vibrante

Il Percorso Culturale di Maloti-Drakensberg

Cultura vibrante
Il Percorso Culturale di Maloti-Drakensberg

Se sei amante della cultura, dell'arte e dell'artigianato, il percorso culturale di Maloti-Drakensberg è il posto per te.

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri
Cultura vibrante

Il Sudafrica e il suo jazz

Cultura vibrante
Il Sudafrica e il suo jazz

Gli appassionati di jazz di tutto il mondo apprezzano le qualità e il talento vibrante dei musicisti jazz sudafricani.

Esplora ora
Aggiungi a lista dei desideri
Aggiungi a lista dei desideri

Il Sudafrica sui social media

Copyright © 2019 Ente del turismo del Sud Africa
|Disclaimer|Termini e condizioni|Informativa sulla privacy